Brodetto alla Sambenedettese

Brodetto alla Sambenedettese

Il Brodetto alla Sambenedettese sicuramente rappresenta il piatto principe della gastronomia locale. Questa ricetta viene tramandata dai vecchi marinai che, una volta usciti in mare con le loro barche, avendo necessità di sfamarsi utilizzavano i pesci meno pregiati per prepararla. Ingrediente fondamentale l’aceto, che veniva utilizzato per dare una copertura agre a certi “odori” che potevano crearsi allo stesso pesce. Tra i pesci più comuni per preparare il brodetto alla sambenedettese ricordiamo le seppie, i calamari, il pesce ragno, il sugarello, la razza, il palombo, la rana pescatrice, lo scorfano, gli scampetti e le canocchie. Tra gli odori da non dimenticare la cipolla bianca, il peperone rossoverde, il peperone giallo, i pomodori verdi acerbi e l’olio extra vergine di oliva delle nostre colline. Prima di servirla nel piatto, vanno aggiunte delle fette di pane casereccio arrostite che vengono inzuppate con il “brodetto”.

 

Immagini